Murales per il Parco Storico di Villa Serra

Un tocco di colore per l’area giochi e il teatrino di Villa Serra.

 

All’interno del Parco Storico di Villa Serra, situato nel Comune di Sant’Olcese (Genova), tra gli spumosi cespugli di ortensie e gli specchi d’acqua circondati dalla vegetazione verdeggiante, si trova un’area ludica per bambini. Proprio qui, nel 2017, io e due colleghe abbiamo iniziato a progettare, su richiesta del Presidente C.d.A., due murales per riqualificare un muraglione di cemento e i pannelli del teatrino.

 

Area giochi: da cemento a racconto per bambini

Nella prima fase del lavoro ci siamo confrontate con le caratteristiche del muro, dalle misure, alle imperfezioni del materiale, per capire cosa si adattasse meglio a questa particolare situazione. Dopo aver vagliato diverse opzioni, abbiamo scelto l’idea da rappresentare: una storia a misura di bambino raccontata attraverso gli animali che abitano il parco di Villa Serra.

Abbiamo scelto come protagonista un anatroccolo curioso e un po’ spericolato che si allontana dalla nidiata per avventurarsi nel parco. Qui sotto ci sono alcune bozze che ho preparato come studio del personaggio e di varie sequenze.

Una volta ultimata questa fase, siamo passate all’azione. Utilizzando vernici e materiali appositi e adattando lo stile, abbiamo ridato un tocco di colore e di calore al muraglione. Essendo all’aperto, ci siamo dovute confrontare anche con le intemperie della stagione invernale, prendendo le dovute contromisure.

Ma con la primavera e l’arrivo dei bambini a popolare il parco di Villa Serra, lavorare è diventata un’esperienza molto più gradevole.

Teatrino: un palco nel verde

Per la bonifica e la decorazione dei pannelli in legno del teatrino, abbiamo scelto dei colori che non distraessero dalla messa in scena. Come tema abbiamo pensato al teatro delle marionette, creando due personaggi, una volpe e una bambina.

Qui sotto potete trovare alcune foto dei due murales. Per vederli di persona non resta che organizzare una gita a Villa Serra!

Hai in mente un progetto interessante?

Perchè lasciarlo nel cassetto?